Trafalgar Square: la piazza più famosa di Londra

Situata nel cuore della capitale inglese, Trafalgar Square è la piazza più famosa e uno dei simboli di Londra. È il punto d’incontro favorito dai londinesi ma anche una imperdibile meta turistica per la più classica delle foto ricordo. Nessuna visita a Londra può dirsi completa senza passare per questa piazza e soffermarsi ad ammirarne la bellezza.

Dalla piazza si snodano alcune delle strade più importanti di Londra: The Strand, uno dei viali più alla moda, che porta alla City; The Mall, il viale delle parate ufficiali della famiglia reale, che arriva a Buckingham Palace costeggiando St. James’s Park; e Whitehall, che conduce al Parlamento, al Big Ben e a Westminster Abbey.

La maggior parte dell’area occupata oggi da Trafalgar Square dal quattordicesimo al diciassettesimo secolo ospitava le King’s Mews, ossia le stalle reali. Oggi le Royal Mews si trovano nel giardino di Buckingham Palace. Nel primo quarto del XIX secolo il Principe Reggente, il futuro re Giorgio IV, incaricò John Nash, uno dei più importanti architetti inglesi di tutti i tempi, di trasformarle in uno spazio urbano. I lavori iniziarono nel 1829 con Nash, che tuttavia morì prima di completarla. Venne quindi completata nel 1840 da Sir Charles Barry, che si occupò anche dell’House of Parliament.

La piazza commemora la vittoria nella Battaglia di Trafalgar, quella in cui la Royal Navy sconfisse le flotte francesi e spagnole scongiurando il pericolo di una possibile invasione napoleonica. La piazza è dominata dalla maestosa Nelson’s Column, una colonna in granito alta 44 metri eretta nel 1843 in memoria del leggendario ammiraglio Horatio Nelson, che proprio a Trafalgar fu ferito a morte. La colonna è circondata dai celebri quattro grandi leoni in bronzo scolpiti da Sir Edwin Landseer ed aggiunti nel 1867 sui quali, bambini e non, si arrampicano per farsi fotografare. Accanto si trovano invece le suggestive fontane progettate da Sir Edwin Lutyens tra il 1937 e il 1939 e che la sera si illuminano regalando uno spettacolo davvero affascinante.

Negli angoli della piazza ci sono 4 plinti: tre di essi ospitano le statue del Generale Sir Charles James Napier, del Maggior Generale Sir Henry Havelock e di Re Giorgio IV, mentre sul quarto, anche conosciuto come Fourth Plinth, vengono esposte opere di arte contemporanea a rotazione. Sulla piazza affaccia la National Gallery, una delle gallerie d’arte più importanti al mondo al cui interno è custodita una ricchissima collezione di capolavori di ogni epoca della pittura europea, tra cui opere di Botticelli, Leonardo, Van Gogh, Rubens, Rembrandt, Caravaggio, Vermeer, Michelangelo e molti altri ancora.

Sul lato nord-est si trova la chiesa anglicana di St. Martin-in-the-Fields, affettuosamente anche chiamata “Church of the Ever Open Door”, la chiesa dalle porte sempre aperte. L’attuale edificio, del 1726, è opera di James Gibbs. La chiesa ospita numerosi concerti, fra cui spettacoli di musica corale, da camera e jazz. Nella cripta, posta al di sotto della chiesa, si trova un rinomato coffee shop. A sud-ovest della piazza c’è l’Admiralty Arch, un enorme monumento edoardiano con tre grandi archi progettato da Sir Aston Webb attraverso il quale si accede al The Mall, il famoso viale che conduce ai cancelli di Buckingham Palace. Il lato est è occupato dalla South Africa House e il lato ovest invece dalla Canada House.

Trafalgar Square è il palcoscenico di numerosi eventi, tra cui celebrazioni culturali, eventi commerciali, manifestazioni, marce e raduni di ogni tipo per protestare contro qualcosa o festeggiare, per esempio l’anno nuovo.

Uno degli eventi simbolo del Natale a Londra è l’accensione delle luci dell’albero di Trafalgar Square, che dà il via ad una serie di festeggiamenti e di eventi. L’albero viene regalato dal governo norvegese come gesto di ringraziamento al popolo britannico per l’aiuto che diede alla Norvegia durante la Seconda Guerra Mondiale. Inoltre, a Natale, la piazza si riempie di mercatini e bancarelle.

Dunque, durante la vostra visita a Londra non potete fare a meno di recarvi in questa magnifica piazza, anche solo per farvi un selfie con la colonna dell’ammiraglio Nelson!!!

Share your thoughts