Dove prendere il tè delle cinque a Londra

Una delle esperienze da provare assolutamente per capire a pieno la cultura inglese è quella del tè delle cinque, ovvero l’afternoon tea, una tradizione intramontabile a cui non ci si può sottrarre durante una visita a Londra.

È molto più che l’infusione di una bustina di tè in una teiera, è un vero e proprio rito, nonché un’occasione unica per ritrovarsi tra amici e chiacchierare per ore.

Ad inventare il rito del tè delle cinque, che scandisce da quasi due secoli la vita degli inglesi, pare che sia stata Anna Maria Russell Stanhope, settima duchessa di Bedford e dama di corte della regina Vittoria. Nell’Ottocento era abitudine fare soltanto due pasti al giorno, la colazione e la cena, e si racconta che la duchessa, per ovviare al languore che la prendeva nel pomeriggio, si concedesse tra le 4 e le 5 una tazza di tè con qualcosa da mangiare.

Inizialmente questo rituale era dedicato alle classi più abbienti ma ben presto l’abitudine dell’afternoon tea si estese anche al resto della popolazione grazie alla regina Vittoria, che lo rese un passatempo nazionale. La famiglia reale, mantenendo un’abitudine che risale proprio alla regina Vittoria, apre ogni anno i giardini di Buckingham Palace e invita migliaia di ospiti al più tradizionale dei tea party.

Nella tradizione britannica esistono diversi tipi di afternoon tea, infatti, oltre al classico high tea, che viene accompagnato da un pasto vero e proprio che va a sostituire la cena, si distinguono anche: il full tea, completo di quattro portate; il royal tea, servito con champagne, sherry o altri liquori; il cream tea, accompagnato da scones (morbidi panini rotondi, simili alle brioches, ma meno dolci), marmellata e panna rappresa; e il light tea, una versione leggera dell’afternoon tea.

Il tè delle cinque è un momento tutto a sé, fatto di gesti e di regole sempre uguali derivanti dalla tradizione british. Persino George Orwell, uno degli autori più importanti del panorama della letteratura inglese, nel 1946 scrisse sull’Evening Standard un articolo dal titolo “A Nice Cup of Tea“, in cui elencava, da amante vero, le sue 11 regole personali per poter sorseggiare una buona tazza di tè. Quando si partecipa per la prima volta a questo rito è bene conoscere alcune regole. Innanzitutto, si chiama tè delle cinque ma in realtà l’orario giusto per servirlo è tra le 15 e le 17. Per quanto riguarda il dress code, nella maggior parte dei locali sono vietati abbigliamento e calzature sportivi. Poi quando si mescola il tè, si dovrebbe mettere il cucchiaino a ore 6 e piegare la bustina di tè a ore 12 prima di mescolare. Quando si sorseggia invece bisogna sempre prima tirar fuori il cucchiaino dalla tazza e posizionarlo sul piattino, e fare attenzione a non prendere la tazza con il mignolo alzato.

Nella capitale inglese esistono mille e più locali in cui è possibile prender parte alla tradizione ogni giorno con innumerevoli varietà di tè tra le quali scegliere. Ecco perché abbiamo selezionato per voi i migliori luoghi di Londra dove passare un pomeriggio “all’inglese” sorseggiando questa deliziosa bevanda.

THE RITZ LONDON

Non si può dire di aver provato l’afternoon tea se non si è andati al The Ritz London, una vera istituzione britannica, nonché il luogo più autentico ed elegante dove sperimentare la consuetudine del tè delle cinque. Situato nel centro di Londra, su Piccadilly Street, The Ritz London è l’unico hotel nel Regno Unito ad avere un Tea Sommelier certificato, Giandomenico Scanu, che prende il tè dalle migliori piantagioni di tè del mondo. Servito nella spettacolare Palm Court con l’accompagnamento del pianoforte di sala, l’afternoon tea dello storico hotel offre una selezione di 18 tipi di tè in foglie e tramezzini come da tradizione, scones con clotted cream e marmellata, torte e dolci vari sia di tradizione inglese che francese. Qui bisogna rispettare rigorosamente il dress code: giacca e cravatta per gli uomini e sono banditi jeans e scarpe sportive. Il tè viene servito ogni giorno alle 11.30, 13.30, 15.30, 17.30 e 19.30.

CAMELLIA’S TEA HOUSE

Situata in Great Russell Street, di fronte al British Museum, questa tea house è un vero e proprio paradiso per gli amanti del tè e degli infusi. Appena varcata la soglia del locale sembra di trovarsi direttamente in un’altra epoca, con un magnifico sottofondo di brani di musica Jazz, che vanno dal 1930 fino ai più recenti. La scelta è tra più di cento tipi di tè, molti dei quali vengono preparati con le loro mani a Londra. Per gli intenditori più raffinati, i tè si possono anche annusare. Se siete indecisi su quale tipo di tè scegliere non esitate a chiedere aiuto allo staff del locale. Ottime anche le torte e le crostate di loro produzione. Assolutamente da non perdere le focaccine ripiene di marmellata alle fragole. Il tè viene servito ogni giorno dalle 10:00 alle 17:00.

THE LANGHAM

Situato in Portland Place, a pochi minuti a piedi dalla stazione della metropolitana di Oxford Circus, l’hotel The Langham è un vero e proprio tempio del tè pomeridiano inglese: ci si incontra per berlo sin dall’epoca vittoriana. Nella lussuosa cornice del Palm Court, il ristorante dell’hotel, il palato è deliziato da piccoli sandwich, scones appena sfornati con panna e marmellata, dolci francesi, torte e miscele per veri intenditori. Oltre trenta le varietà di tè, da assaporare guidati dal Tea Sommelier, esperto nella degustazione e negli abbinamenti. L’hotel offre anche un divertente tè delle cinque dedicato ai bambini in collaborazione con Daunt Books, durante il quale i piccoli appassionati di letteratura possono gustare deliziosi panini a forma di puzzle e realizzare la propria torta a forma di cane. Il tè viene servito ogni giorno dalle ore 12:00 alle 17.30.

THE SAVOY

Situato sullo Strand, vicino a Covent Garden e ai monumenti più iconici di Londra, questo prestigioso hotel in passato ha ospitato personaggi del calibro di Sir Winston Churchill, Frank Sinatra, Marilyn Monroe e Humphrey Bogart. L’afternoon tea viene servito nel celebre e storico Thames Foyer, un ampio salone con le pareti bianche impreziosite da stucchi e dipinti, sormontato da una cupola in vetro sotto la quale c’è un piano che un musicista suona puntuale proprio all’ora del tè. Vasta la selezione di tè, da gustare accompagnati da finger sandwiches prelibati, deliziosi pasticcini, torte e fragranti scones alla crema o marmellata. Offre anche un afternoon tea con prodotti vegani e vegetariani mentre per i più piccoli propone un divertente tè delle cinque in collaborazione con HarperCollins Children’s Books. Il tè viene servito ogni giorno dalle ore 13:00 alle 17.45.

FORTNUM & MASON

Posizionato nel cuore di Piccadilly, Fortnum & Mason è un nome famoso in tutto il mondo per essere il grande magazzino fornitore ufficiale della famiglia reale inglese sin dal 1862. Ci troviamo in quello che fu lo spaccio di tè nel periodo più fiorente per i commerci della Compagnia britannica delle Indie Orientali. Questo negozio dal 1926 serve l’afternoon tea anche se attualmente viene servito nell’ambiente rilassato ed elegante del Diamond Jubilee Tea Salon, inaugurato nel 2012 dalla regina Elisabetta in persona. Oltre ad una vasta selezione di tè rari ed esotici provenienti da India, Cina, Nepal e Giappone, nel menù sono inclusi finger sandwiches, deliziosi scones e torte. Il tè viene servito: dal lunedì al giovedì dalle ore 11:30 alle 19:00, il venerdì e sabato dalle ore 11:00 alle 19:00; e la domenica dalle ore 11:30 alle 17:45.

ORANGE PEKOE

Ubicata a Barnes, bellissimo quartiere nella parte sud-ovest della città, l’Orange Pekoe è più di una semplice sala da tè: è un punto di ritrovo per tanti londinesi che vogliono rilassarsi sorseggiando una buona tazza di tè in perfetto stile inglese. Di proprietà della simpaticissima Marianna, offre una straordinaria varietà di tè e perfino un Sommelier per dare consigli e rispondere alle domande dei clienti. Contrariamente a quanto si potrebbe supporre, il termine Orange Pekoe non si riferisce ad un tè aromatizzato all’arancia, bensì ad una raffinata qualità di tè olandese che deve le sue origini al commercio di tè in Europa centinaia di anni fa, quando i mercanti olandesi cominciarono a importare la famosa bevanda. Serve anche piccoli panini assortiti, tramezzini di ogni genere, gustosi scones accompagnati da clotted cream e confettura di fragole e deliziose torte. Qui l’ambiente è più informale, infatti, non è richiesto alcun tipo di dress code. Il tè viene servito ogni giorno dalle 14:00 alle 17:00.

Allora siete pronti a passare un pomeriggio da veri inglesi a Londra tra una tazza di tè ed un vassoio pieno di golosità???

Share your thoughts