Castello di Windsor

Situato a circa 35 km dal centro di Londra, il Castello di Windsor è un meraviglioso edificio che spicca imponente su una collina verdeggiante sopra il Tamigi. Tappa obbligata di ogni viaggio in Gran Bretagna, è una delle più prestigiose dimore della famiglia reale inglese, nonché il più antico e il più grande castello abitato al mondo.

Ubicato nella contea del Berkshire, il castello è un vero capolavoro di arte e architettura. Lo stile è essenzialmente georgiano e vittoriano, con alcuni tocchi gotici che lo rendono incantevole. È una delle quattro residenze reali ufficiali del Regno Unito: le altre tre sono Buckingham Palace e St. James’s Palace a Londra e Holyrood Palace a Edimburgo. Il castello è la dimora di famiglia di re e regine britannici da oltre 1.000 anni ed è stato la residenza di ben 39 monarchi. Windsor dà anche il nome al suggestivo villaggio sorto intorno alla dimora, pieno di scorci ed angoli da scoprire, dove vale la pena passeggiare tra le sue stradine dopo aver visitato il castello.

È qui che Sua Maestà la Regina sceglie di passare la maggior parte delle vacanze estive e dei suoi weekend privati, durante la settimana la sovrana invece risiede solitamente a Buckingham Palace. Durante la visita al castello potreste addirittura incrociarla. Quando la Regina è presente sulla cima della Torre Circolare sventola lo stendardo reale del Regno Unito mentre quando non è a palazzo è issata la Union Flag. Oltre ad essere una dimora regale è anche il luogo dove oggi si svolgono molte cerimonie della monarchia, tra cui il matrimonio reale tra il Principe Harry e l’attrice americana Meghan Markle tenutosi nel maggio del 2018.

Anche al Castello di Windsor, come a Buckingham Palace, si può assistere ad una delle tradizioni inglesi più famose al mondo, il Cambio della Guardia. Per chi non lo sapesse, il Cambio della Guardia è la cerimonia con cui la “Nuova Guardia” sostituisce la “Vecchia Guardia”, il tutto accompagnato da un’esibizione musicale. La cerimonia si tiene alle 11 del mattino tutti i giorni tranne la domenica da aprile a luglio, a giorni alterni il resto dell’anno.

Pochi edifici al mondo possono vantare una storia ricca come la sua. Il castello venne originariamente costruito nell’XI secolo da Guglielmo il Conquistatore, che scelse questa località a ovest di Londra per la sua posizione strategica sul Tamigi. Nel corso dei secoli è stato oggetto di diversi lavori di ristrutturazione e restauri, in particolare Edoardo III, non contento dell’antico edificio, sulle sue rovine costruì quello che si ammira oggi, arricchendolo con la meravigliosa St. George’s Chapel dell’Ordine della Giarrettiera, di cui fu il fondatore.

Nel castello sono custodite alcune delle opere d’arte più importanti della Royal Collection, molte delle quali si trovano negli ambienti storici per i quali sono state originariamente commissionate. Oltre a magnifici esempi di porcellane, mobili e dipinti, i visitatori possono ammirare anche armi, armature e sculture.

Il castello, aperto ai visitatori durante tutto l’anno, dispone di negozi che offrono una vasta gamma di regali esclusivi ispirati ai palazzi reali e alle opere d’arte della Royal Collection. Tra qualche mese sarà possibile anche prendere un tè o un caffè dentro il Castello di Windsor, nel 2019 sarà infatti inaugurato il primo bar.

COSA VEDERE

STATE APARTMENTS

I lussuosi State Apartments rappresentano il cuore pulsante del castello e sono regolarmente utilizzati per le cerimonie e le occasioni ufficiali. Sono arredati con alcuni dei pezzi più pregiati della Royal Collection, tra cui numerosi dipinti di artisti acclamati come Holbein, Van Dyck, Rembrandt, Rubens e Canaletto. Inoltre, sono ricchi di arazzi e mobili di gran pregio. Di notevole interesse la Waterloo Chamber, alle cui pareti si possono ammirare i magnifici ritratti che Giorgio IV commissionò a Sir Thomas Lawrence.

SEMI-STATE ROOMS

Le Semi-State Rooms sono gli appartamenti privati creati per Giorgio IV, noto per il suo amore per gli oggetti raffinati e il design opulento, e sono tuttora utilizzati dalla Regina per i ricevimenti ufficiali. Nel 1992 un terribile incendio ha danneggiato gravemente nove di queste sale che poi sono state completamente restaurate esattamente come erano prima del rogo. Tra queste vi è la bellissima Crimson Drawing Room, il salotto utilizzato di solito dalla Regina Elisabetta, da cui si può godere di una vista spettacolare sulla campagna del Berkshire.

 

ST.GEORGE’S CHAPEL

La St. George’s Chapel, la cappella principale del castello, è uno dei migliori esempi di architettura gotica in Inghilterra ed è la sede del famoso Ordine della Giarrettiera, il supremo ordine cavalleresco inglese istituito da Edoardo III nel 1348 e conferito a cittadini inglesi illustri. Collocata nella parte inferiore del castello, la cappella contiene le tombe di dieci sovrani inglesi tra cui Enrico VIII e Carlo I, oltre che di numerosi altri membri della famiglia reale e nobili. Nella cappella sono stati celebrati numerosi matrimoni reali, tra cui il matrimonio tra il Principe Harry e Meghan Markle.

QUEEN MARY’S DOLL HOUSE

La Queen Mary’s Doll House è una delle case delle bambole più famose della storia per la bellezza dei suoi arredi e la straordinaria veridicità delle sue miniature: luci, acqua corrente e toilette munite di sciacquoni funzionano davvero. Disegnata da sir Edwin Luytens e costruita in scala 1:12, fu sistemata in questa sala, progettata anch’essa da Luytens, nel 1925. Vero e proprio gioiellino, essa fu regalata da Re Giorgio V alla moglie Mary. Alla sua realizzazione hanno contribuito circa 1500 lavoratori tra artisti ed artigiani, dando una straordinaria dimostrazione di ciò che i primi anni del XX secolo offrivano in materia d’arte, artigianato e ingegnosità.

Se volete scoprire un pezzo di autentica Inghilterra dovete assolutamente visitare il Castello di Windsor, il più famoso di tutti i castelli del Regno Unito.

Share your thoughts